Lombardia: L.R. 25/2016. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 30% PER PROGETTI DI ADEGUAMENTO STRUTTURALE E INSTALLAZIONE DI APPARECCHIATURE DIGITALI PER LA PROIEZIONE NELLE SALE DESTINATE AD ATTIVITÀ DI SPETTACOLO.

  

Mia Immagine

La Regione Lombardia intende sostenere progetti per adeguamento strutturale e tecnologico delle sale destinate ad attività di spettacolo: installazione, ristrutturazione, rinnovo di impianti, apparecchiature, arredi e servizi complementari.

SOGGETTI BENEFICIARI
Potranno presentare domanda di finanziamento i seguenti soggetti aventi la disponibilità della sala da spettacolo:

Mia Immagine

-Enti e istituzioni ecclesiastiche,

-Soggetti privati non ecclesiastici, comprese le ditte individuali.

Per la categoria delle imprese sono ammissibili le micro, piccole e medie imprese, mentre sono escluse le grandi imprese.

TIPOLOGIA DI SPESA AMMISSIBILE
Sono ammesse ad agevolazione le seguenti spese:

– Spese per attrezzature, arredi, dotazioni tecnologiche, impiantistica comprensiva di interventi per l’efficientamento energetico, apparecchiature, allestimenti;

– Spese relative ad interventi edilizi nella misura strettamente necessaria alla realizzazione di allestimenti;

– Acquisto e installazione di apparecchiature digitali adibite alla proiezione per sale cinematografiche compreso l’aggiornamento tecnologico;

– Spese per accessori e opere strettamente funzionali all’installazione delle apparecchiature di proiezione;

-Spese per la sopratitolazione di spettacoli dal vivo, la sottotitolazione proiettata, sistemi di integrazione del doppiaggio per ipovedenti e per la facilitazione dell’ascolto da parte di ipoacusici, apparecchi di amplificazione a induzione magnetica per ipoacusici e altri interventi funzionali alla fruizione dello spettacolo da parte di persone con disabilità sensoriale;

– Sistemi di biglietteria elettronica;

-Spese di progettazione e di direzione dei lavori comprese entro un limite massimo del 7% del costo complessivo.

ENTITÀ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE
L’Intervento finanziario è concesso da Regione Lombardia interamente a titolo di contributo a fondo perduto.

Il contributo di Regione Lombardia concesso al Soggetto beneficiario non potrà essere superiore al 30% del totale delle spese ammissibili. Il contributo di Regione Lombardia concesso al Soggetto beneficiario non potrà essere superiore al 30% del totale delle spese ammissibili.
È prevista una dotazione complessiva di € 4.000.000,00 così ripartita secondo la tipologia di destinatari:

-LINEA A
€ 2.800.000,00 destinati ad enti privati non ecclesiastici per progetti relativi a sale da destinare ad attività di spettacolo esistenti già attive, all’apertura di nuove sale e al ripristino di sale inattive;

-LINEA B1
€ 900.000,00 destinati ad enti e istituzioni ecclesiastiche per progetti relativi a sale da destinare ad attività di spettacolo esistenti già attive;

-LINEA B2
€ 300.000,00 destinati ad enti e istituzioni ecclesiastiche per progetti relativi all’apertura di nuove sale e al ripristino di sale inattive da destinare ad attività di spettacolo.

SCADENZA
Le domande potranno essere presentate a partire dal 23/01/2018 fino al 28/02/2018

Mia Immagine